COMPENSATO MARINO
Questa produzione costituisce uno degli ambiti in cui l'azienda ha maturato notevole esperienza ed e' in grado di offrire forniture e servizi particolarmente affidabili.

A parita' di tipologia di incollaggio, che deve comunque essere idoneo ad un impiego in ambiente esterno, anche a contatto con acqua di mare, il compensato "marino" si distingue da quello tradizionale (ad esempio di pioppo o legno esotico) per l'uso di specie legnose di miglior durabilita' naturale, per una selezione piu' accurata degli sfogliati usati e per una maggiore stratificazione, ovvero una serie di requisiti che nel loro insieme conferiscono al pannello finale caratteristiche prestazionali superiori e garantite.
Specie legnose e composizione
I legnami usati in azienda per la produzione di compensato "marino" sono l'Okoume' e i mogani africani appartenenti al genere botanico Khaya e Sapeli.

L'Okoume', che rientra nella classe 4 di durabilita' naturale (EN 350-2), risulta particolarmente adatto per situazioni di impiego caratterizzate da un basso rischio di venire a contatto con umidita' elevata e di conseguenti attacchi fungini e dove la leggerezza del pannello costituisce un fattore discriminante. Nel caso di esposizioni ancor piu' critiche, o qualora siano auspicabili migliori proprieta' meccaniche, e' opportuno indirizzare la scelta verso un compensato formato da sfogliati delle altre due specie legnose, piu' durabili e resistenti. E' possibile anche una composizione mista (combi) con le facce del pannello in sfogliato di mogano e gli strati interni in Okoume'.

Per le applicazioni estetiche piu' esigenti i suddetti pannelli possono essere rivestiti con tranciato di Teak, anche di spessore elevato (fino a 25/10 mm).

L'azienda e' inoltre in grado di produrre compensato marino con superfici decorative che prevedono la realizzazione di scanalature regolari nella cui sede vengono incollati appositi inserti (filetti) in legno tinto, di colore bianco o nero, o comenti in gomma.

E' parimenti disponibile una versione piu' economica del pannello di cui sopra, ottenuta rivestendo un pannello di supporto in compensato marino tramite un foglio di laminato plastico a imitazione Teak o Sapeli - con filetti decorativi di colore bianco - e un retro bilanciante in laminato chiaro.

A maggior garanzia dei propri clienti, i compensati marini prodotti dall'azienda sono anche conformi alla norma BS 1088-1:2003 ed in linea con i requisiti della norma EN 13986.
Dimensioni
Il compensato "marino" viene comunemente prodotto nelle seguenti combinazioni di lunghezza x larghezza:
250/310 x 122/153/183 cm
negli spessori compresi tra 4 e 50 mm per il compensato "marino" di Okoume'
e negli spessori compresi tra 4 e 30 mm per quello realizzato con Mogani africani.
Impieghi
Il compensato marino rappresenta uno dei materiali a base di legno di eccellenza, tra i piu' pregiati e durevoli, mentre le sue caratteristiche prestazionali lo rendono specificamente adatto all'allestimento di arredi e componenti per la nautica, in particolare nelle imbarcazioni da diporto.

Okoume'

Khaya

Sapele

Teak

Teak con inserti
SCHEDE TECNICHE
SCHEDE TECNICHE
Compensato marino di Okoume'
Compensato marino di Mogano
Approfondimenti compensato_marino

SFOGLIA IL NOSTRO OPUSCOLO

CONDIZIONI DI VENDITA
2009 powered by algatraz algatraz